Nausea: cause e possibili rimedi

0
78
nausea-rimedi

La nausea è una condizione di malessere generale, che può provocare disgusto, e che si verifica, generalmente, prima del vomito. Essa può avere cause sia fisiche che psicologiche.

Possibili cause della nausea

La nausea può insorgere a seguito di una malattia del tubo digerente, come la stenosi dell’intestino, o del sistema nervoso, come l’ipertensione endocranica. Tuttavia, si può verificare anche a seguito di labirintiti o di problemi legati alla cervicale, ovvero quando la muscolatura è troppo contratta o quando si verifica la compressione del nervo vago.

Ciononostante, essa può manifestarsi anche in circostanze non legate ad una patologia, per esempio, durante un viaggio in macchina, in nave, in aereo, a seguito del movimento dei liquidi presenti nella parte interna dell’orecchio, ma anche dopo un’intensa attività fisica. Anche in gravidanza si possono verificare episodi di nausea, soprattutto durante il primo trimestre, da ricondurre a variazioni ormonali.

Inoltre, questa forma di malessere può presentarsi in caso di chemioterapia antitumorale e dopo gli interventi chirurgici in anestesia generale. Nel caso in cui, invece, essa si protragga per lungo tempo, potrebbe denotare un problema di natura psicologica, come ansia e depressione.

Rimedi contro la nausea

La nausea si può combattere:

  • nei casi più semplici, ingerendo piccole porzioni di cibo solido, come cracker o grissini. Nel caso questo malessere sia dovuto al mal di mare, è sufficiente sedersi in un ambiente stabile, dove non ci siano oscillazioni;
  • con farmaci specifici, a seconda delle cause scatenanti. Quelli più utilizzati, ad esempio , dopo gli interventi chirurgici sono a base di ondansetron, desametasone e prometazina, mentre per le nausee dovute alla gravidanza assai indicata è la doxylamina;
  • con prodotti naturali, tra i quali molto conosciuto è lo zenzero, che viene utilizzato nel caso in cui il problema sia dovuto alla cattiva digestione o al movimento dei liquidi contenuti nell’orecchio a seguito di un viaggio. Molto utilizzati sono anche il limone, la menta piperita, la camomilla e l’acqua di cottura del riso.

Per la nausea causata da problemi di natura psichica sono consigliati i fiori di Bach, in particolar modo quelli a base di Aspen (Populus tremula), una pianta arborea della famiglia delle Salicaceae;

  • con la medicina tradizionale cinese, che mette a disposizione del malcapitato la tecnica della digitopressione. Essa consiste nel fare pressione nel punto, situato tra l’indice e il pollice, in cui si trova il nervo che produce la sensazione della nausea.

A tale trattamento può essere associata anche l’agopuntura, ovvero l’applicazione di aghi in alcuni punti specifici del corpo che agiscono su questo tipo di malessere;

  • con esercizi particolari, come posizionare la testa in alto quando ci si trova in posizione supina, questo perché la nausea può provocare dei rigurgiti acidi. Assumendo questa posizione gli acidi vengono mantenuti nello stomaco.

Durante gli attacchi di nausea è anche consigliato fare dei bagni di acqua calda o lasciare andare i muscoli che si contraggono durante i conati. Quest’ultima è una forma di controllo consapevole che non può essere improvvisata, ma deve essere preventivamente allenata.

*Le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico. Le persone e le loro testimonianze che in alcuni articoli riportiamo parlano anche di risultati straordinari, essendo però le persone diverse tra loro, non si possono garantire per tutti gli stessi risultati. Scienzadelbenessere.it non può essere ritenuto responsabile circa l’accuratezza, la completezza o le informazioni fornite: recensiamo prodotti di cui non siamo né i produttori né i fornitori diretti, in caso di problematiche sui prodotti recensiti sarà necessario contattare il produttore o il fornitore.