Lampade vintage per scaldare l’inverno con stile

0
34
lampade vintage

Durante i mesi freddi si tende a rimane sempre più spesso tra le mura domestiche e ciò porta ad accrescere il desiderio di rendere gli ambienti più accoglienti e confortevoli. Sicuramente uno degli elementi ai quali nessuno pensa, ma che, invece, può rivelarsi davvero vincente, è l’illuminazione.

Del resto, durante il periodo invernale, le ore di sole sono certamente più ridotte, per cui è necessario dover ricorrere molte volte alla luce artificiale nell’arco della giornata. Tuttavia, non bisogna limitarsi a cambiare qualche lampadina o interruttore, ma è possibile fare molto di più.

Infatti, per dare un nuovo tocco glam alla propria abitazione, è necessario prestare particolare attenzione alla posizione ed allo stile dei punti di illuminazione posti all’interno della casa. Infatti, a volte, anche un solo elemento inappropriato può portare ad un insieme caotico e poco armonico.

Atmosfere accoglienti e romantiche

Per chi vuole ricreare atmosfere romantiche ed eleganti nella propria casa, può essere utile avvalersi di lampade vintage. Tali complementi d’arredo, infatti, sono in grado di dare il giusto tocco di calore e personale alle stanze in cui si decide di mettere mano.

Una tondeggiante ball, una lampada dotata di paralume o un lampadario caratterizzato da gocce di cristallo, sono davvero l’ideale, in quanto consentono di illuminare in maniera efficace e ricercata la casa. Interessanti sono anche i bulbi vintage, poiché in grado di creare atmosfere vivaci ed allo stesso tempo sofisticate.

Se ne possono trovare di tutti i tipi, in modo da accontentare qualunque tipo di necessità. Le lampade vintage prevedono l’impiego di lampadine a luce calda, gialla. Ma quanto possono costare tali accessori? Ovviamente, molto dipende da dove vengono reperiti.

Tuttavia, se si sa scegliere e si ha un po’ di tempo per ragionare con calma, è possibile fare degli ottimi acquisti, spendendo davvero poco. Sul mercato, infatti, si possono trovare tante idee, alcune davvero vantaggiose. Ma, di fatto, dove è possibile recuperare tali complementi d’arredo di sapore retrò?

Dove reperire le migliori lampade vintage

Le lampade vintage, al contrario di quello che si potrebbe pensare, non sono difficili da reperire: basta sapere dove cercarle. Nell’ultimo biennio, il mercato delle lampade vintage ha visto una sorprendente rinascita, attraverso la riscoperta dello stile Vittoriano, Industriale ed Art Deco. Sicuramente, i primi posti da scandagliare sono le cantine e le soffitte di genitori e parenti.

Del resto, si sa che i nonni non buttano mai via nulla. Altri posti interessanti sono i mercatini dell’antiquariato o dell’usato, che pullulano di veri e propri cimeli, ma che possono risultare utili anche al giorno d’oggi. Tuttavia, molte case d’arredamento hanno recuperato modelli del passato per, per creare strepitosi pezzi unici e davvero strepitosi, in grado di rendere speciale qualunque tipo di abitazione, anche quelle caratterizzate da metrature ridotte.

Del resto, lo stile vintage si sposa perfettamente anche con l’arredamento moderno, andando a creare contrasti forti, ma estremamente suggestivi. Per chi ha buone doti manuali, invece, potrebbe essere un’idea risistemare vecchie lampade o lampadari rovinati, che per tornare a risplendere hanno bisogno solo di qualche accorgimento.

*Le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico. Le persone e le loro testimonianze che in alcuni articoli riportiamo parlano anche di risultati straordinari, essendo però le persone diverse tra loro, non si possono garantire per tutti gli stessi risultati. Scienzadelbenessere.it non può essere ritenuto responsabile circa l’accuratezza, la completezza o le informazioni fornite: recensiamo prodotti di cui non siamo né i produttori né i fornitori diretti, in caso di problematiche sui prodotti recensiti sarà necessario contattare il produttore o il fornitore.