Come farsi venire il ciclo: 6 trucchi efficaci

0
49
come-farsi-venire-il-ciclo

A tutte le donne è capitato, almeno una volta nella vita, che il ciclo mestruale si sia presentato con qualche giorno di ritardo rispetto alla data prevista. In questi casi consultare un medico è importante, tuttavia, esistono anche alcuni metodi d’intervento semplici, ma efficaci, utili per stimolare l’arrivo delle mestruazioni. Vediamone alcuni.

Le cause del ritardo

I fattori che possono causare il ritardo del ciclo mestruale sono:

  • stress, ovvero uno stato di tensione mentale e fisica, che può andare ad intaccare l’umore e la quotidianità del soggetto colpito. Tale manifestazione, soprattutto se prolungata, può causare problemi di natura psicologica, ma anche alterare le funzioni dell’organismo, con lo sviluppo di diversi disturbi, tra i quali anche l’inibizione della produzione delle gonadotropine, che possono ritardare l’ovulazione;
  • carenza di vitamina C, che può essere curata semplicemente con degli integratori alimentari specifici o con un particolare regime alimentare;
  • gravidanza, vale a dire la condizione fisiologica della donna, il cui si sviluppa il frutto del concepimento. Durante tutta la gestazione il ciclo mestruale si interrompe;
  • menopausa, ossia la scomparsa definitiva delle mestruazioni, dovuta all’esaurirsi dell’attività ovarica;
  • malfunzionamento della tiroide (ipotiroidismo o ipertiroidismo), in quanto tra le diverse funzioni di tale ghiandola vi è anche quella di regolare gli ormoni sessuali;
  • alterazioni del peso corporeo, vale a dire la presenza di diversi chili in eccesso, che possono influenzare l’utilizzo periferico dell’insulina, causando l’inibizione della capacità ovulatoria dell’ovario. Tuttavia, anche una magrezza eccesiva può essere deleteria per le mestruazioni, poiché l’assenza di massa grassa può impedire la sintesi ormonale.

Alcuni metodi per farsi venire il ciclo

1) Alimenti ricchi di fitoestrogeni

Per stimolare il ciclo è importante assumere cibi ricchi di fitoestrogeni, ovvero sostanze naturali in grado di legarsi ai recettori degli estrogeni, espletando attività biologiche di tipo estrogenico od antiestrogenico. Si trovano principalmente nella soia, nei semi di lino, nei cereali, nel trifoglio rosso, nei germogli, nel sedano e nel prezzemolo.

2) Il calore

Si tratta di uno dei metodi meno impegnativi, nonché uno dei più diffusi, poiché privo di controindicazioni. Il calore aumenta il deflusso del sangue, in quanto ha un’azione vasodilatatrice. Solitamente consiste nell’attuazione di docce o di bagni caldi, oppure nel posizionamento sull’addome di una boule di acqua calda. Tuttavia, utile è anche il pediluvio, da attuare con acqua tiepida e con alcune gocce di olio essenziale al rosmarino.

3) Fitoterapia

La medicina tradizionale cinese, per stimolare il ciclo, prevede l’impiego di un tonico, che agisce sull’apparato sessuale femminile, detto Dong quai o Angelica sinensis. Di norma, si può reperire in farmacia o in erboristeria in forma di capsule o di tintura.

4) Tisane a base di erbe

Le tisane o i decotti a base di erbe possono essere estremamente utili per stimolare l’arrivo del ciclo mestruale, poiché contengono fitoestrogeni. Particolarmente efficaci sono i prodotti a base di mirtillo rosso, salvia, finocchio, artemisia e luppolo.

5) Attività fisica

Per evitare ritardi è importante svolgere almeno 30 minuti di attività fisica al giorno, in quanto essa stimola il metabolismo e la circolazione sanguigna. Ottimi sono gli esercizi aerobici e la corsa, ma basta anche una camminata sostenuta per rendere più regolare il ciclo.

6) Eliminazione dello stress

Il ciclo mestruale, oltre che dalle ovaie, è regolato anche da alcune aree del cervello, come l’ipofisi. Per tale ragione lo stress può influire negativamente sulla regolarità delle mestruazioni. É importante, quindi, rilassare la mente, attuando attività che possano generare benessere ed allontanare i pensieri negativi.

*Le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico. Le persone e le loro testimonianze che in alcuni articoli riportiamo parlano anche di risultati straordinari, essendo però le persone diverse tra loro, non si possono garantire per tutti gli stessi risultati. Scienzadelbenessere.it non può essere ritenuto responsabile circa l’accuratezza, la completezza o le informazioni fornite: recensiamo prodotti di cui non siamo né i produttori né i fornitori diretti, in caso di problematiche sui prodotti recensiti sarà necessario contattare il produttore o il fornitore.