Le terme di Suio: una località conosciuta fin dai tempi dei Romani

0
411
terme-di-suio

terme-di-suioSituate nel comune di Castelforte, in provincia di Latina, le terme di Suio sono un complesso  molto apprezzato per le virtù curative delle proprie acque, nonché per la bellezza del paesaggio circostante i vari siti dislocati sul proprio territorio.

Nei paragrafi che seguono cercheremo di descrivere i benefici di queste acque termali, tracciandone anche un breve profilo storico e culturale.

Le Acquae Vescinae: l’antico nome delle terme di Suio

Note fin dai tempi dei Romani per le loro virtù curative, le terme di Suio oggi sono il risultato di vari complessi termali situati sul territorio della provincia di Latina.

Già gli autori Plinio e Lucano nominano nelle loro opere le cosiddette Aquae Vescinae, l’antico nome delle terme di Suio, che nel periodo imperiale erano utilizzate anche da Nerone: infatti in località Sant’Antonio è stata rinvenuta una sedia balneare in porfido, riservata al suddetto imperatore per il suo benessere.

Dalla caduta dell’Impero Romano al Novecento

Una volta caduto l’Impero Romano, le terme di Suio sono state per lungo tempo dimenticate, passando così dai fasti imperiali all’utilizzo locale da parte della popolazione.

Solo al termine della Seconda Guerra Mondiale la località ha fatto il suo ingresso nel comparto turistico, con la costruzione di complessi termali destinati alle cure di svariate patologie corporee.

Le virtù curative delle terme di Suio

Le acque delle terme di Suio si caratterizzano per una elevata concentrazione di zolfo e vengono utilizzate sia per scopi terapeutici che per motivi estetici. Inoltre sono utili per alleviare lo stress e rilassare anche la mente, immersi nel calore di splendide piscine termali.

A livello di temperatura invece esse si situano tra i 39 e i 63 gradi centigradi, con vasche di diversa gradazione utili per stimolare la circolazione sanguigna.

All’interno dei vari stabilimenti balneari del territorio di Castelforte potrete richiedere svariati trattamenti estetici e terapeutici, come ad esempio:

  • inalazioni e irrigazioni per la cura di malattie respiratorie;
  • bagni in piscina e fanghi per curare l’artrosi e patologie muscolo-scheletriche;
  • terapie per la bellezza della pelle, per la cura della cellulite e per lenire patologie dermatologiche irritative.

Inoltre l’acqua delle terme di Suio viene imbottigliata e venduta per essere bevuta a pasto, per dare a  tutto il corpo benefici a livello globale.

Infine le proprietà di queste acque termali sono in grado di alleviare patologie gastro-enteriche, nonché disturbi al sistema genito-urinario.

Complessi termali a pochi passi da località d’interesse turistico

Il complesso delle terme di Suio è situato a breve distanza da numerose località d’interesse naturalistico, storico e culturale: infatti il Parco Naturale Regionale dei Monti Aurunci, con una varietà di flora e di fauna unica nel suo genere, si trova a pochi chilometri dal comune di Castelforte.

Inoltre potrete visitare alcuni siti archeologici molto interessanti, come ad esempio il complesso di Minturnae, così come borghi di origine medievale quali la stessa città di Castelforte e il Castello di Suio.

Infine il vicino comune di Minturno vi offre numerose spiagge e stabilimenti balneari, per conciliare il relax e le cure termali a una piacevole vacanza sul mare.

*Le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico. Le persone e le loro testimonianze che in alcuni articoli riportiamo parlano anche di risultati straordinari, essendo però le persone diverse tra loro, non si possono garantire per tutti gli stessi risultati. Scienzadelbenessere.it non può essere ritenuto responsabile circa l’accuratezza, la completezza o le informazioni fornite: recensiamo prodotti di cui non siamo né i produttori né i fornitori diretti, in caso di problematiche sui prodotti recensiti sarà necessario contattare il produttore o il fornitore.