Cryokleen: dispositivo crioterapico per rimuovere macchie della pelle, lentigo senili e cheratosi

0
876
Cryokleen

Cryokleen  è un dispositivo crioterapico palmare, ideale per rimuovere efficacemente macchie della palle, lentigo solari o senili, ma anche cheratosi e porri.

Si tratta di un metodo sicuro, poiché prevede la protezione childproof, che consente l’erogazione solo dopo lo sblocco in due fasi del dispositivo, ma anche preciso, grazie alla possibilità di poter scegliere l’applicatore adeguato alla dimensione della macchia.

Cryokleen: che cos’è?

Cryokleen è un dispositivo che riprende il metodo crioterapico utilizzato dagli specialisti, che prevede il congelamento della macchia o dell’alterazione cutanea da trattare ed il suo successivo distacco, entro 10-15 giorni dall’applicazione.

Tale trattamento è indicato sia per uomo che per donna e può essere effettuato comodamente a casa, semplicemente seguendo le istruzioni riportate nella confezione.

Di norma, il kit prevede:

  • una bomboletta nebulizzatrice, con erogazione protetta ASPP;
  • un meter, che consente di misurare la dimensione della macchia da trattare;
  • 4 applicatori di dimensioni differenti;
  • un foglietto illustrativo, che riporta le istruzioni e le avvertenze del prodotto.

Cryokleen: modalità d’uso

Utilizzare Cryokleen è estremamente facile, basta seguire 4 semplici fasi:

  • misurare le dimensione della macchia con l’apposito meter, che permette di individuare l’applicatore giusto per il trattamento. Si deve appoggiare il meter sulla macchia, facendo corrispondere la misura del foro ad una delle 4 previste. La misura corretta dell’applicatore deve essere di 1 mm più grande della circonferenza della macchia, per consentire la rimozione completa, evitando di danneggiare la pelle sana intorno ad essa. Una volta individuata la grandezza della macchia da rimuovere, è necessario scegliere l’erogatore corrispondente;
  • attivare il dispositivo stringendo lievemente con indice e pollice le apposite aree zigrinate dislocate nella parte superiore. Per sbloccare l’erogatore ruotarlo in senso antiorario: dalla posizione off, fino a quella on, che viene segnalata da un click;
  • inserire l’applicatore prescelto premendolo nell’apposito alloggiamento, situato nella parte superiore del dispositivo;
  • effettuare il trattamento, tenendo il dispositivo in posizione verticale. Dunque, appoggiare l’applicatore sul dorso della mano, facendo corrispondere il foro alla macchia. É necessario mantenere l’applicatore aderente alla zona da trattare. Per favorire la distribuzione omogenea del fluido refrigerante è bene evitare oscillazioni del dispositivo. Erogare il prodotto predosato, premendo la parte superiore dell’erogatore per 4 volte ad intervalli di 3 secondi l’una dall’altra. Dopo il trattamento, di norma, compare una lieve vescica sottocutanea, che aiuta ad espellere le cellule necrotizzate della macchia trattata. Generalmente, a distanza di 15 giorni dal trattamento la macchia scompare, consentendo la ricrescita di nuova cute sana.

Cryokleen: avvertenze

Il trattamento Cryokleen è sconsigliato:

  • in caso di bambini di età inferiore ai 4 anni;
  • in caso di gravidanza od allattamento;
  • per trattare il viso ed altri parti delicate, come bocca, labbra, naso, orecchie, zone oculari, seni ed aree genitali;
  • in caso di diabete e di disturbi della circolazione;
  • su pelle irritata, infiammata o soggetta ad infezioni;
  • in concomitanza con altri trattamenti specifici per contrastare macchie della pelle, cheratosi, lentigo e verruche;
  • su macchie scure, quali voglie, nei, escrescenze pelose o verruche.

In caso di dubbi sulle zone da trattare, prima dell’applicazione, è bene chiedere consiglio al medico od al farmacista. Inoltre, è importante leggere le istruzioni riportate nella confezione.

*Le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico. Le persone e le loro testimonianze che in alcuni articoli riportiamo parlano anche di risultati straordinari, essendo però le persone diverse tra loro, non si possono garantire per tutti gli stessi risultati. Scienzadelbenessere.it non può essere ritenuto responsabile circa l’accuratezza, la completezza o le informazioni fornite: recensiamo prodotti di cui non siamo né i produttori né i fornitori diretti, in caso di problematiche sui prodotti recensiti sarà necessario contattare il produttore o il fornitore.