Club sandwich: la ricetta del panino per eccellenza

0
43

Il Club sandwich è probabilmente il panino più diffuso e conosciuto in tutto il mondo, tanto che tutti lo hanno assaggiato almeno una volta nella vita, ma quali sono i segreti per prepararlo a casa? In realtà, non è così complicato come potrebbe sembrare preparare questa ricetta anche a casa. Forse non tutti sanno che, questo confort food della tradizione anglosassone prende il nome da un conte inglese. Diventato poi emblema dell’esclusivo locale di New York, il Saratoga Club House, si è diffuso in tutto il mondo ma guai a confonderlo con i tristi sandwich che si trovano nelle vetrine dei bar italiani.

Quando si parla di club sandwich, si fa riferimento a uno dei piatti tipici nazionali americani, veloce da preparare ma soprattutto gustoso a ogni ora del giorno e della notte. Per prepararlo, oltre a selezionare prodotti di grande qualità per un panino gourmet, basta seguire le migliori ricette su notiziefood.it che diventano un grande aiuto in cucina.

Ingredienti

Pane Integrale americano

Pancetta a fette grosse

Fesa di tacchino

Insalata

Pomodori

Maionese

burro q.b.

Procedimento

Per preparare il famoso club sandwich, la prima cosa da fare è imburrare leggermente le fette di pane integrale tipo americano, un pane in cassetta di dimensioni maggiori rispetto al classico pancarrè. Vanno lasciate in forno a 200° per tre minuti, giusto il tempo di farle dorare ma senza farle seccare.

Nel frattempo, si possono cuocere alla piastra la fesa di tacchino e la pancetta. Per ottenere il classico bacon americano, al banco degli affettati bisogna chiedere che la pancetta venga tagliata un po’ più spessa del solito, almeno 3 – 5 millimetri. Una volta pronti, si mettono da parte in attesa all’assemblamento finale.

Si lava e si asciuga l’insalata e i pomodori, i quali vanno anche tagliati a fette sottili. Arriva finalmente il momento di comporre il panino, tenendo presente che il segreto sta nel realizzare due strati. Si prende la prima fetta di pane, si cosparge di maionese, si aggiungono tacchino, bacon, pomodori, insalata e infine si completa con una fetta di pane. Ora, si ripete nuovamente il procedimento a strati. Non resta che chiudere il club sandwich e tagliarlo a metà nel senso della diagonale per ottenere due bei triangoli.

Alcune varianti

Ovviamente, con il passare del tempo il club sandwich ha subito modifiche per seguire i “taste” del momento. Tutti possono variare secondo il proprio gusto e anche gli ingredienti disponibili in casa. Di solito, le modifiche maggiori riguardano soprattutto le salse: molti oggi al posto della maionese utilizzano la salsa barbecue oppure la senape.

Altre varianti possono riguardare la proteina principale. Si può infatti sostituire la fesa di tacchino con il pollo. Alcuni amano la variante con pesce utilizzando quindi gamberi oppure del salmone. Entrambi si abbinano alla perfezione all’avocado, altro ingrediente assolutamente di grido negli ultimi periodi. Insomma, ci si può sbizzarrire e provare tante combinazioni diverse per un classico ideale per un pranzo veloce o anche un aperitivo sfizioso.

*Le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico. Le persone e le loro testimonianze che in alcuni articoli riportiamo parlano anche di risultati straordinari, essendo però le persone diverse tra loro, non si possono garantire per tutti gli stessi risultati. Scienzadelbenessere.it non può essere ritenuto responsabile circa l’accuratezza, la completezza o le informazioni fornite: recensiamo prodotti di cui non siamo né i produttori né i fornitori diretti, in caso di problematiche sui prodotti recensiti sarà necessario contattare il produttore o il fornitore.