Tecnica Invisalign: cos’è, come funziona e a cosa serve?

    0
    74

    Tutti noi sappiamo quanto è importante l’estetica del viso, per una questione di autostima e di fiducia in se stessi. Una regola che vale anche e soprattutto per i denti. Purtroppo alle volte ci sono alcuni inestetismi da correggere, come il cattivo allineamento dei denti, che richiedono l’utilizzo di dispositivi invasivi come gli apparecchi metallici.

    Ebbene, l’Invisalign è una tecnica che consente di fare a meno di questi ultimi, applicando dei correttori (noti come allineatori) “invisibili”, in quanto realizzati in materiali trasparenti. Vediamo di approfondire questo discorso.

    Un approfondimento sulla tecnica dell’Invisalign

    La tecnica Invisalign si avvale di una serie di allineatori personalizzati e progettati al computer.

    Questi dispositivi sono realizzati in un materiale termoplastico trasparente, dunque quasi impercettibile alla vista quando viene indossato.

    Inoltre, si tratta di un allineatore molto comodo e che può essere rimosso in qualsiasi momento, ad esempio durante i pasti. Chi risiede a Carpi può ottenere maggiori informazioni sull’Invisalign rivolgendosi alla Clinica Tarabini, una clinica privata multiservizi specializzata anche in questa tecnica.

    Come viene applicato questo particolare allineatore?

    Per prima cosa l’esperto realizzerà una simulazione in 3 dimensioni della bocca del paziente, comprensivo del movimento della mandibola.

    In seguito si progetterà l’allineatore perfetto per quel singolo caso, e lo si realizzerà concretamente grazie ad una stampante 3D. Infine, di solito il correttore plastico deve essere tenuto per un periodo di tempo dai 9 ai 18 mesi, ma ciò dipende sempre dalla situazione.

    Da specificare il fatto che, ogni 4 settimane circa, si dovrà sostenere una visita di controllo per verificare i progressi.

    Inoltre, durante la visita lo specialista controllerà la nuova situazione e ordinerà un nuovo allineatore, in grado di adattarsi alla posizione dei denti.

    Quali sono i vantaggi del sistema Invisalign?

    Ci sono molti vantaggi relativi all’applicazione della tecnica Invisalign, se si fa un confronto con gli apparecchi per i denti tradizionali.

    Innanzitutto, sono praticamente invisibili, quindi dall’esterno serve sforzarsi per notare la loro presenza.

    Si tratta di un fattore che porta grandi benefici da un punto di vista psicologico, perché permette di mantenere un aspetto gradevole, senza fare i classici gesti automatici per nascondere i denti con la mano quando si parla o si ride.

    Inoltre, come detto più volte, sono molto più comodi, in quanto non sfregano contro le gengive o altre parti della bocca e possono essere rimossi quando necessario. Lo sfregamento dei classici apparecchi metallici, infatti, può produrre fastidiose lesioni, con il rischio che possano anche infettarsi. Rispetto ai tradizionali apparecchi metallici, poi, l’Invisalign consente anche di lavarsi i denti e di passare correttamente il filo interdentale senza alcuna difficoltà, dato che può essere tolto in qualsiasi momento.

    Infine, c’è da sottolineare anche l’aspetto economico, come sempre importantissimo. Gli apparecchi Invisalign, difatti, hanno un costo inferiore rispetto ai dispositivi tradizionali. In conclusione, la tecnica Invisalign rappresenta una vera e propria rivoluzione nel campo dell’ortodonzia, ed è per questo motivo che viene scelta sempre più spesso dai pazienti che hanno bisogno di correggere la posizione dei denti.

    *Le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico. Le persone e le loro testimonianze che in alcuni articoli riportiamo parlano anche di risultati straordinari, essendo però le persone diverse tra loro, non si possono garantire per tutti gli stessi risultati. Scienzadelbenessere.it non può essere ritenuto responsabile circa l’accuratezza, la completezza o le informazioni fornite: recensiamo prodotti di cui non siamo né i produttori né i fornitori diretti, in caso di problematiche sui prodotti recensiti sarà necessario contattare il produttore o il fornitore.