Rimedi per la cistite: cosa fare e come prevenirla

0
286

La cistite è un’infiammazione delle pareti della vescica ed un tipo molto comune di infezione del tratto urinario. Generalmente ha origine batterica e da come sintomi principali bruciore alla minzione e bisogno frequente di urinare.

Si può risolvere da sola senza trattamenti, ma se una persona sperimenta regolarmente la cistite o sviluppa sintomi di un’infezione renale, dovrebbe contattare il proprio medico curante.

Anche se la cistite non è in genere una condizione grave, può essere molto fastidiosa e portare a complicazioni nel caso in cui non venga trattata. Fortunatamente in commercio esistono diverse rimedi efficaci, come le capsule Monurelle Plus. Monurelle Plus quando assumerlo? È possibile assumere le capsule già dai primi fastidi del tratto urinario.

Vediamo ora quali sono i principali rimedi per la cistite e come cercare di prevenirla.

Cosa prendere per la cistite?

La maggior parte dei casi di cistite lieve si risolve generalmente in pochi giorni. Se la cistite dura per più di 3 giorni, si dovrebbe contattare il proprio medico.

Un medico può prescrivere antibiotici. Il tipo e la durata del trattamento antibiotico dipenderà da persona a persona. Ecco gli antibiotici più frequentemente prescritti come rimedio per le forme più aggressive di cistite:

  • Nitrofurantoina
  • Cotrimossazolo
  • Fosfomicina

Se i sintomi non si attenuano dopo l’assunzione degli antibiotici, una persona dovrebbe tornare dal medico.

È inoltre spesso consigliato l’acquisto in farmacia di pasticche per cistite come Monurelle Plus. Queste capsule sono utili sia per la fase acuta dell’infiammazione sia per la prevenzione delle recidive.

Per alleviare i sintomi a casa, è possibile assumere antidolorifici come paracetamolo o ibuprofene.

Si dovrebbe anche bere molta acqua e preferire determinati alimenti. I mirtilli, ad esempio, contengono un principio attivo che aiuta a prevenire i batteri che attaccano la parete della vescica.  Si dovrebbero inoltre evitare sostanze irritanti come l’alcol.

Come prevenire la cistite

La cistite non sempre è prevenibile, ma le seguenti misure possono essere d’aiuto:

  • Praticare una buona igiene delle parti intime dopo il sesso
  • Assumere pasticche per la cistite e fermenti lattici
  • Usare saponi neutri e non profumati intorno ai genitali
  • Svuotare la vescica completamente durante la minzione
  • Non posporre la minzione
  • Evitare biancheria intima stretta e pantaloni stretti
  • Indossare biancheria intima bianca e 100% cotone
  • Pulire le parti intime da davanti a dietro
  • Utilizzare un lubrificante durante il sesso
  • Coloro che utilizzano i cateteri dovrebbero chiedere a un medico o un infermiere come evitare danni quando si cambia il catetere.

La cistite acuta è un evento comune, soprattutto tra le donne, ma fortunatamente di solito si risolve in pochi giorni. Se una persona ha sintomi da lievi a moderati, la cistite può essere gestibile utilizzando pasticche apposite, antidolorifici o rimedi casalinghi.

Nel caso in cui ciò non avvenga, è necessario un trattamento medico. I medici possono anche effettuare prescrizioni preventive di antibiotici per quelle persone che hanno frequenti attacchi di cistite. È importante consultare sempre il proprio medico curante ed evitare il fai da te nel caso di cistite ricorrente o protratta da molti giorni.

*Le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico. Le persone e le loro testimonianze che in alcuni articoli riportiamo parlano anche di risultati straordinari, essendo però le persone diverse tra loro, non si possono garantire per tutti gli stessi risultati. Scienzadelbenessere.it non può essere ritenuto responsabile circa l’accuratezza, la completezza o le informazioni fornite: recensiamo prodotti di cui non siamo né i produttori né i fornitori diretti, in caso di problematiche sui prodotti recensiti sarà necessario contattare il produttore o il fornitore.