Come la routine quotidiana cambia con l’inverno: la crema viso idratante

0
71

Quando le temperature si abbassano, le zone di epidermide esposte al freddo hanno bisogno di prodotti appositi che le aiutino ad elevare il grado di difesa e a mantenerle idratate. Ecco che insieme a berretti, guanti e stick labbra compaiono quindi creme rivitalizzanti, perfette per dare energia all’epidermide e aiutarla a sostenere il rigido inverno.

Cosa accade alla pelle del viso in inverno?

Con l’arrivo del freddo il corpo in generale è tendente a mettersi sulla difensiva, la muscolatura è più tesa e così anche la pelle. Per questo motivo, seguire una beauty routine adeguata diventa un elemento importante per il proprio benessere. Le zone più soggette a disidratazione sono le mani e il viso, in particolare la zona del naso. La vasocostrizione determina una riduzione dell’afflusso di sangue e un apporto ridotto delle sostanze nutritive alla pelle, il che significa arrossamento superficiale, scarsa idratazione, secchezza e desquamazione. Il passaggio da ambienti caldi e freddi in continuazione, quindi la vasocostrizione e la vasodilatazione continua finiscono infatti con lo sfiancare i capillari.

Idratazione invernale

Un elemento fondamentale durante l’inverno, come anticipato, è quello di utilizzare un adeguato prodotto di idratazione per il corpo, ma soprattutto per il viso, maggiormente esposto all’aria. Le caratteristiche di questo genere di prodotti sono ben precise e hanno come scopo fondamentale quello di trattenere l’acqua e rivitalizzare le cellule. La crema quindi deve coccolare il viso, non basta una semplice crema idratante, ma deve nutrire in profondità grazie ad una formula più ricca e leggermente più grassa, che possa creare una barriera protettiva anche superficiale.

Un classico è, per esempio, la crema rivitalizzante di Acqua alle Rose, di cui si possono leggere le proprietà qui: https://www.acquaallerose.it/prodotti/creme-viso-idratanti/crema-rivitalizzante/. Questo prodotto con la sua formula ricca, con estratto di rosa canina, vitamina E ed acqua distillata di rosa, è un cosmetico perfetto per questa stagione, capace di nutrire a fondo e di idratare la pelle con costanza il 25% in più di una normale crema d’agosto.

Se si passa poi diverso tempo all’aria aperta, praticando attività fisica, è bene ricordare che sarebbe meglio anche fare periodicamente, a cadenza settimanale, una maschera ultra idratante, usando una protezione anche in caso di tempo nuvoloso.

Coccolare la pelle del viso: oltre alla crema idratante

A fronte della situazione di disagio in cui si trova il viso in inverno è bene ricordare, oltre alla crema idratante rivitalizzante, l’importanza di piccoli gesti, quali:

  • evitare di fare bagni caldi che possano seccare ulteriormente la pelle;
  • massaggiare quotidianamente il viso per riattivare la circolazione;
  • fare periodicamente degli scrub leggeri, per eliminare le cellule morte e favorire l’ossigenazione della pelle;
  • usare sempre uno stick idratante e protettivo per le labbra, evitando di inumidirle con la saliva;
  • bere molti liquidi, anche se il freddo non ne fa sentire l’esigenza! Dato che favorisce l’idratazione generale dell’epidermide.
  • Tenere in casa una temperatura non superiore ai 20°C e utilizzare degli umidificatori.
  • Consumare agrumi, frutta e verdura, contenenti tanta vitamina C.
*Le informazioni in questo pagina sono da considerarsi a titolo informativo e non sostituiscono in nessun modo il consulto da parte di un medico. Le persone e le loro testimonianze che in alcuni articoli riportiamo parlano anche di risultati straordinari, essendo però le persone diverse tra loro, non si possono garantire per tutti gli stessi risultati. Scienzadelbenessere.it non può essere ritenuto responsabile circa l’accuratezza, la completezza o le informazioni fornite: recensiamo prodotti di cui non siamo né i produttori né i fornitori diretti, in caso di problematiche sui prodotti recensiti sarà necessario contattare il produttore o il fornitore.